MADELEINE VIONNET

UCAD
2009
ISBN: 9782916914138
295 pagine
Lingua: Francese

Disponibilità: Disponibile

Tasse escluse: 75,50 € Tasse incluse: 75,50 €
Dettagli

Figura di punta dell'alta moda parigina del periodo tra le due guerre. Madeleine Vionnet (1876-1975) stravolge l'estetica della silhouette femminile. Dopo un apprendistato in Inghilterra, poi a Parigi con le sorelle Callot e con Jacques Doucet, aprì la sua casa da cucito nel 1912. La sua carriera fu segnata dalla ricerca della libertà, attraverso una raffinata decorazione, vicino al drappo antico, che libera il corpo per esaltare al meglio le sue forme naturali. Madeleine Vionnet ha radicalmente trasformato il design del capo, basato sul taglio ad angolo naturalmente fluido. Grazie a una donazione all'Unione francese delle arti del costume nel 1952, Les Arts Décoratifs conserva il principale fondo pubblico, che comprende oltre duecento abiti e archivi eccezionali. In questo libro, i capolavori della collezione, fotografati da Patrick Gries, sono messi in parallelo con gli occhi dei più grandi fotografi di moda degli anni 1920-1930, con disegni e fotografie di depositi modello all'epoca. I testi ripercorrono la carriera di Madeleine Vionnet e la specificità delle sue creazioni. I luoghi in cui ha vissuto e lavorato sono presentati alla luce delle recenti ricerche, così come il suo rapporto con i decoratori a cui ha acquistato mobili o che hanno preso accordi per lei, in particolare Georges de Feure, Francis Jourdain e Boris Lacroix. Le testimonianze dello stilista Jacques Griffe sono raccolte in un ritratto-souvenir. Un testo inedito dello scrittore e memorialista André Beucler, nonché un testo di Madeleine Chapsal, figlioccia di Madeleine Vionnet, ci immergono finalmente nel suo universo molto personale.