Le tendenze moda per l’estate 2016

Le tendenze moda per l’estate 2016 ci guidano verso diverse strade: Seventies, bon-ton, classica, etnica o urbana, tutti questi trends però hanno il capacità di incontrarsi per poi fondersi e dare vita a splendidi contrasti e abbinamenti glamour.

Abbiamo individuato quattro tendenze moda per l’estate 2016 alle quali sarà difficile rinunciare!

tendenze estate 2016

I trends per l’estate 2016

La salopette

I vestiti salopette con tanto di fibbie e bretelle che si incrociano dietro la schiena. È questa la nuova tendenza primavera estate 2016. Un po’ vestito, un po’ tuta da lavoro anni sessanta, un po’ vintage un po’ sperimentale, è questo il nuovo capo d’abbigliamento che spopola in passerella in fantasie a pois o nei colori e tessuti più nuovi ed estivi del momento.

salopette-tendenze-moda-estate-2016

Salopette con bretelle che si incrociano dietro la schiena

Ecco alcune versioni della salopette:

La classica da giorno: indossata con un paio di sneakers e una it-bag.
Pigiama stile: sono le preferite dalle fashion victim, per correre da una sfilata all’altra in comodità ma in versione glamour coi tacchi! 
Total Denim: con uno stile che ricorda vagamente gli anni ’70, da abbinare ad accessori in camoscio, è perfetta per il giorno.
Casual: anche vagamente hipster e rilassata, è un mix tra una tuta elegante e una casual, da portare con una camicia classica e una scarpa allacciata maschile. 

Il tailleur anni ’60

Ritorna il classico tailleur dal sapore vintage. La giacca è senza revers e la gonna al ginocchio. La moda dei mitici anni Sessanta continua ad ispirare le passerelle con motivi optical, stampe geometriche e abiti a trapezio. Le linee della giacche si allungano e i tailleur diventano must-have da indossare sia di giorno sia di sera.

tailleur-tendenze-moda-estate-2016

Le linee della giacche si allungano e i tailleur diventano must-have

tailleur-chanel-tendenze-moda-estate-2016

Chanel per la primavera estate 2016

Il tailleur prende il suo nome dal nome francese sarto (ovvero “tailleur”) in quanto soltanto un uomo poteva realizzare un capo dal taglio così rigoroso. La prima a indossarlo fu la regina Alessandra, moglie di Edoardo VII, che divenne famosa nel Regno Unito, sul finire dell’Ottocento, proprio grazie ai suoi eleganti tailleur da viaggio dal taglio molto maschile. Nel 1917 una giovanissima Coco Chanel ridisegnò completamente la linea dell’abito rendendolo aderente al corpo e realizzandolo in morbido tweed, seta o velluto. Bottoni dorati, catene e camicia bianca divennero poi complementi di stile inseparabili.

I tessuti broccati

Le fantasie e le stampe sono barocche ad effetto tappezzeria, astratte, colorate e floreali, e i pattern a righe protagonisti assoluti sono declinati nelle versioni più disparate. Abiti ed accessori diventano super preziosi grazie ai filati oro, argento e bronzo. Un ricco tessuto di seta con ornamenti d’oro e d’argento e bronzo, che producono effetti di bassorilievo.

broccato-tendenze-moda-estate-2016

Borsa di Dolce&Gabbana in tessuto broccato

Decori naturalistici di ispirazione rinascimentale, in forma di simboli, sono ricamati e intarsiati nel tessuto e nella maglia. Sembra proprio un nuovo rinascimento artigianale quello che va in scena la primavera/estate 2016, esaltando la vocazione manufatturiera del Made in Italy. Fiori e particolari realizzati con passamanerie e nastri di gros vengono intarsiati nello chiffon, nel lino e nella maglia. Sono delle vere composizioni d’arte, realizzate con la tecnica “cut works” del collage.

Lo stile africano

L’afro-couture è quello stile che da sempre affascina ed ispira i couturier, con i suoi colori e le sue stampe tipiche e coloratissime, che vanno dai motivi animalier ai print geometrici tribali. E’ uno stile che le griffe non mancano mai di citare nelle loro collezioni.

L’afro style è anche un genere che riporta all’estate, ai colori del deserto e dei tramonti, dal sabbia al rosso, passando per l’arancio e il giallo, fino alle sfumature del marrone terra e dei sabbia, che fanno da base alla tavolozza e si abbina perfettamente agli infuocati colori di un tramonto in Africa.

afro-couture-tendenze-moda-estate-2016

Colori e le stampe che rimandano all’africa per un estate calda e coloratissima -Source Image ania.photography

stile-africano-tendenze-moda-estate-2016

La collezione per l’estate 2016 di Valentino che si rifà allo stile Africa

Interamente calda e sensuale la collezione per l’estate di Valentino che si snoda sullo stile Africa. Tra i capi di punta le preziose gonne in suede patchwork, gli abiti a rete e le maglie tie dye, i vestiti lunghi in pelle sfrangiata. Gli abiti sono lineari ma impreziositi da perline colorate, piume e rafia. I colori vanno dal nero al marrone, verde, rosso con accenni di giallo e beige. Gli abiti di Valentino ispirati all’Africa sono in perfetto stile tribale.

Se è vero che l’estate non è ancora iniziata, per quel che riguarda moda, tessuti, colori e ispirazioni siamo già preparati!

Lascia una risposta